Energie rinnovabili, geotermico, carbon footprint, imballaggi eco-friendly: la svolta green di Albertini Packaging Group inizia da qui.

Negli ultimi anni l’attenzione all’ambiente è cresciuta enormemente, una tendenza trainata dalle normative in tema di sviluppo sostenibile e dall’atteggiamento dei consumatori sempre più consapevoli e sensibili al futuro del pianeta. In tale contesto l’impegno etico delle aziende diventa un fattore premiante e distintivo, un percorso che Albertini Packaging Group ha deciso di intraprendere attraverso una serie di iniziative e provvedimenti che hanno coinvolto processi, tecnologie, materie prime utilizzate e per finire le persone.

Per cominciare il parco automezzi è stato sostituito per il 50% con veicoli ibridi, un numero destinato ad aumentare nel giro di pochi mesi, quanto al risparmio energetico l’azienda ha implementato un impianto geotermico in uno degli stabilimenti produttivi ed un sistema di illuminazione al LED. Tra gli altri provvedimenti l’approvvigionamento di energia da fonti rinnovabili e l’avvio del carbon footprint, un processo che consentirà di quantificare le emissioni di CO2 cui seguirà un’attività di compensazione in progetti green sul territorio italiano.

Le scelte consapevoli del gruppo non si sono fermate qui, l’azienda ha ottenuto le certificazioni ISO 14001,  FSC e PEFC volte a conferire credibilità e reputazione e importanti risorse vengono costantemente dedicate all’acquisto di nuovi macchinari dalle migliori prestazioni energetiche. Tra questi ricordiamo le linee di stampa UV LED che permettono di risparmiare fino al 90% dell’energia elettrica.

Anche nella produzione degli imballaggi APG mostra particolare attenzione al rispetto dell’ambiente rispondendo tempestivamente alle richieste di un mercato sempre più eco-friendly. Ricordiamo il progetto “paper box set” classificatosi tra i quattro finalisti al concorso monegasco Luxepack in Green 2019 per la categoria delle migliori soluzioni di packaging ecosostenibili.

In futuro l’azienda punterà ad essere sempre più green e un esempio virtuoso per il settore.