Luxury Packaging, l’estetica non basta più

Quando scegliamo un prodotto, che sia in store oppure online, la prima informazione che riceviamo ce la dà il suo involucro. Negli anni il packaging è diventato un vero e proprio strumento di comunicazione: oltre informarci sul contenuto ci dà un’idea di quali siano i valori che contraddistinguono il produttore e al tipo di acquirente a cui si rivolge.

Il neuromarketing insegna che uno dei fattori che influenzano la decisione di acquisto sia proprio l’insieme delle componenti che strutturano un pack. La forma della scatola, i colori, i tipi di finiture o nobilitazioni scelte.
L’estetica si trasforma in valore aggiunto, ci racconta qualcosa di più della brand identity. Nel caso della profumeria e della cosmetica di alta gamma, ci si aspetta che il packaging corrisponda alle aspettative di lusso legate al marchio, con nobilitazioni sensoriali che coinvolgano vista e tatto.

Ma non solo: negli ultimi anni la connotazione luxury si è legata all’impronta green in cui gli elementi scelti sia per il prodotto che per il suo imballaggio rappresentano un plusvalore. Per il comparto lusso, le scelte estetiche sembrano non bastare più, si aggiungono infatti quelle sostenibili con l’uso di materiali e lavorazioni che hanno un minimo impatto ambientale. La salvaguarda degli ambienti è una responsabilità che riguarda sì il comportamento degli acquirenti ma che prende vita proprio dai brand e dalle aziende.

Se da un lato i consumatori si rivelano più attenti ricercando prodotti che esprimono attenzione per i dettagli, per la qualità e per le scelte etiche, dall’altro le aziende di packaging rispondono introducendo processi innovativi che interessano lavorazioni e macchinari in grado di garantire miglior controllo, maggiore sicurezza e minori sprechi. Tecnologia e scelte responsabili che reinterpretano il lusso in chiave sostenibile.

L’azienda Albertini Packaging, nei suoi oltre 60 di produzione si è sempre posta con un approccio rivoluzionario e innovativo, costantemente a passo con i trend globali. Dal design dell’imballaggio, all’introduzione di macchinari all’avanguardia ai processi lavorativi insourcing fino alle diverse certificazioni a favore di una politica sostenibile. Con investimenti lungimiranti, Albertini Packaging risponde in questo modo alle diverse esigenze dei suoi clienti, offrendo soprattutto per il settore luxury un’elevata qualità della stampa, delle finiture e nobilitazioni che accompagnano con ecocompatibilità la costruzione di nuove brand identity.

albertini-packaging-riciclato-loreal

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

ARTICOLI SUGGERITI

PCD-Paris-Albertini Packaging-Knoll Packaging
NEWS

Finalmente PCD Paris!

In viaggio verso uno dei più prestigiosi show dedicati ai packaging di lusso. Vi presenteremo moltissime novità: soluzioni sostenibili insieme a proposte eleganti per la

CONTINUA A LEGGERE »

ARTICOLI SUGGERITI

Vorremmo utilizzare i cookie per garantirti la migliore esperienza. Se continui a navigare sul sito web, fornisci le tue informazioni personali compilando i nostri moduli o utilizzi i nostri servizi, confermi di aver letto e accettato le nostre Condizioni d'Uso e Politica sulla Privacy.